De Santis e Cammarota: class action a supporto dei commercianti contro le manifestazioni in Piazza delle Libertà

di MIRKO CANTARELLA

Raffaele De Santis, candidato alle prossime amministrative salernitane con la lista “La Nostra Libertà”, fa la voce grossa e senza mezzi termini, insieme al suo candidato sindaco Antonio Cammarota, hanno deciso di preparare una class action contro la decisione da parte dell’attuale ed uscente amministrazione comunale, di spostare tutte le manifestazioni sia quelle per la festa del Santo Patrono di Salerno, San Matteo, e sia le altre legate ai principali eventi in città, nella nuova e peraltro ancora non sicura Piazza della Libertà. Tale idea nasce dal supportare e tutelare sia i commercianti che i cittadini e De Santis è pronto ad organizzare anche cortei e sfilate di protesta, ovviamente rispettando le norme anti-Covid19. I commercianti di Salerno dalla zona orientale alla zona centro, sono praticamente in rivolta per questa decisione, specialmente dopo i tanti sacrifici che stanno facendo tutt’oggi nel riprendersi dal disastro dovuto alle chiusure della pandemia da coronavirus sars-covid 2. Questa bizzarra idea partita dai vertici della Regione Campania e da Palazzo Guerra, creerebbe un danno enorme al commercio cittadino e lo stesso De Santis, essendo commerciante nel settore della ristorazione, lo sa benissimo. Cammarota non ha battuto ciglio e ha accolto subito la sollecitazione del proprio candidato, tra i più in vista e tra i più attivi della lista “La Nostra Libertà” e i due stanno lavorando spalla a spalla per attivarsi quanto prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *