M5S, Tofalo: “Ancora una volta assistiamo ad una gestione personalistica della res publica da parte della dinastia De Luca”

Il parlamentare Tofalo: “Uno schieramento di forze che lascia trapelare il timore di De Luca senior e junior per il risultato elettorale e un candidato sindaco commissariato. Hanno paura dei nostri candidati? Noi proseguiamo più forti la nostra battaglia per dare la possibilità a Salerno di avere una concreta alternativa a chi ormai appare stanco di governare la città, senza idee e con i soliti slogan sulle opere incompiute”.

“Enzo Napoli, sindaco uscente e ricandidato, è ormai completamente commissariato da un’unica famiglia. È un sindaco sotto tutela da padre e figlio che hanno l’unico obiettivo di tenere la città di Salerno sotto il loro personale controllo, dimenticandosi che l’uno è il presidente della Regione Campania, l’altro deputato della Repubblica, eletto nel collegio casertano”. Lo dichiara il Deputato del MoVimento 5 stelle Angelo Tofalo, già Sottosegretario di Stato alla Difesa nei governi Conte I e II.

“Il susseguirsi di conferenze stampa, annunci e interventi di De Luca senior e junior lasciano presagire tutta la preoccupazione rispetto all’esito elettorale. Noi abbiamo la certezza che un risultato importante è realmente possibile e alla portata e per questo stiamo continuando a lavorare seriamente per esser pronti a governare più che annunciare un libro di sogni o interventi già più volte dichiarati e ancora incompiuti. La conferenza stampa su un’opera già più volte annunciata, come quella di Porta Ovest, parla chiaro: non c’è più una programmazione seria per la città. È un continuo annuncio di opere già fatte e non inaugurate. Sappiamo che De Luca jr proseguirà la sua campagna elettorale da ‘sindaco di Salerno’ ma i cittadini salernitani stanno finalmente scoprendo il gioco e sono sempre più pronti a cambiare e sostenere un progetto credibile, serio, senza chiacchiere, quale è il nostro, guidato da Elisabetta Barone candidata sindaca”, conclude Tofalo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *