Nuovi volti e deleghe: tre tecnici con Memoli, Natella, De Roberto e Ferrara. Mancano sport e cultura

Volti nuovi e una Giunta tutta riformata. Fuori gli appartenenti alla lista “Progressisti per Salerno”scattano posti in consiglio comunale solo per il resto delle liste, tenendo così ben salda la scacchiera della lista più votata che non si muove di un passo, non facendo posto alla prima dei non eletti Alessandra Francese. Gaetana Falcone conferma invece il suo posto in Giunta prendendo però – dopo 5 anni – il posto lasciato da Eva Avossa alla pubblica istruzione; precedentemente era alle pari opportunità, compito che passa a Paky Memoli (che diventa anche vice sindaco). Tre tecnici in campo al fianco di Enzo Napoli: Michele Brigante – presidente dell’ordine degli ingegneri della provincia di Salerno -designato all’urbanistica e ai lavori pubblici, la professoressa Paola Adinolfi al bilancio, poi la nuova delega alla sicurezza e alla trasparenza che va al magistrato Claudio Tringali, presidente della prima sezione della Corte d’Appello di Salerno. Per Alessandro Ferrara attività produttive e turismo, l’ambiente va a Massimiliano Natella. Paola De Roberto è assessore alle politiche sociali e giovanili. Rimane vuota la casella dello sport ma anche quella della cultura: per ora farà capo al primo cittadino, ma potrebbe sempre muoversi qualcosa così da assegnare la delicatissima “palla bollente” a qualcuno dei consiglieri comunali.

Lascia un commento incontrirovigo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.