Polverino mette in campo i fatti; l’agopuntura urbana e la videosorveglianza zona ASI diventano realtà

di Mirko Cantarella

Ieri Fabio Polverino ed il sindaco Vincenzo Napoli hanno presentato alla cittadinanza due realtà molto care al consigliere di “Salerno per i giovani” che anche quest’anno ha rinnovato la sua candidatura per la medesima lista per continuare a mettere in campo progetti per una Salerno futura sempre più legata la green, alla sicurezza, all’innovazione e al lavoro. Non fa chiacchiere Fabio Polverino e nella giornata di ieri ha inaugurato l’agopuntura urbana ed urbanismo tattico e la videosorveglianza nella zona ASI di Salerno.

Quartieri e rigenerazione urbana: agopuntura urbana ed urbanismo tattico.

Presentato a Pastena il primo progetto di agopuntura urbana con al centro la sostenibilità e la rigenerazione dei quartieri. Un progetto innovativo che porta avanti una nuova idea di città partecipata in grado di creare connettività fisiche e sociali attraverso la rigenerazione di spazi e luoghi dimenticati.
Il progetto prevede, inoltre, la creazione di aree dedicate allo sport (skateboard su tutti) all’interno dei parchi urbani.

Innovazione ed Ambiente: Videosorveglianza zona Asi.

È stato presentato il sistema di telecamere di videosorveglianza al fine di aumentare il controllo nella zona industriale di Salerno ed i relativi assi viari mediante una control room all’interno del Comando della Polizia Municipale. Ho potuto seguire da vicino il progetto portato a termine dall’Amministrazione e dall’Asi con un mio impegno particolare, profuso nei mesi, sulla ricezione dei fondi del “PON LEGALITÀ”, messi a disposizione dal Ministero dell’Interno per la sicurezza delle aree industriali attraverso la videosorveglianza ed il monitoraggio ambientale.

Giovani, imprenditoria e sociale: nuove progettualità per la città di Salerno.


Sono stati presentati due nuovi progetti grazie all’impegno di giovani architetti salernitani con una visione orientata alla sostenibilità ambientale ed agli aspetti sociali di una città sempre più aperta e partecipativa.

“Al centro di questa magnifica giornata ci sono stati i giovani, i professionisti salernitani, l’innovazione tecnologica ed ambientale e l’ascolto del territorio” ha commentato Polverino.

Lascia un commento https://www.cronachedellasera.it/sesso-milano-incontri/

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.