CUOZZO:“EBOLI RITROVI L’ORGOGLIO DI ESSERE PROTAGONISTA DELLA CRESCITA ECONOMICA, CULTURALE E SOCIALE DEL SALERNITANO”

“La città di Eboli ritrovi l’orgoglio di essere protagonista della crescita economica, culturale e sociale di tutto il territorio a sud del salernitano”. Così, con l’appello alla città della Piana del Sele, l’avvocato cassazionista e politico salernitano di centrodestra, Michele Cuozzo, annuncia la sua scesa in campo come candidato consigliere nella lista “Eboli Futura” del candidato sindaco del Comune di Eboli ed ex deputato, Antonio Cuomo, per le elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre, nella città di Eboli.

Classe 1963, originario di Valva, figlio di contadini, avvocato di professione e politico per passione, impegnato da anni nel sociale, Cuozzo vanta una esperienza politica quarantennale a capo delle Istituzioni salernitane e nei partiti di centrodestra. Una passione, quella per la politica, nata da quando Cuozzo sedeva tra i banchi del liceo scientifico di Eboli, messa in atto immediatamente dopo aver conseguito la maturità. Una vita, quella del politico salernitano, trascorsa tra lo studio e il lavoro, prima come operaio bracciante agricolo nei campi di Eboli durante le campagne estive della raccolta del pomodoro e poi, come avvocato tra Eboli e Valva.

Consigliere comunale e già sindaco della città di Valva, componente dell’Anci Campania, assessore della Comunità Montana Alto Medio Sele e Tanagro e già assessore ai trasporti  e alla viabilità della Provincia di Salerno, membro del consiglio di amministrazione dei Consorzi Asi, della società Ecoambiente e della Fondazione Mida, insignito dell’onorificenza della  Spada al merito del Sovrano Ordine Militare di Malta, Michele Cuozzo, dopo quarant’anni di politica a servizio dell’area del cratere salernitano e della Provincia, lascia la sua amata Valva dove vive con la famiglia e scende in campo nella città di Eboli in una lista civica che raggruppa tutte le forze politiche.

“Sono candidato per amore della città- spiega Cuozzo, che sottolinea il forte legame con la comunità della Piana del Sele- da bracciante agricolo e figlio di contadino prima, da studente dopo e da professionista poi, ad Eboli ho trascorso tutti i momenti bella della mia vita. Una città importante- dice- che per decenni ha rappresentato il centro di riferimento culturale, sociale ed economico dei comuni siti a sud della provincia salernitana. Una città- sottolinea- oggi abbandonata a sé stessa e ferita, che deve fare i conti con molteplici problematiche come l’immigrazione, lo sfruttamento dei braccianti, l’inquinamento ambientale ecc. . Eboli -chiosa il politico salernitano- deve ritornare ad essere la locomotiva economica del sud e per questo -aggiunge- merita una politica che lavori con impegno e amore per il bene pubblico e l’interesse collettivo. Questo-  dice- è l’obiettivo che mi lega, insieme ad una vecchia amicizia ed esperienza politica, al candidato sindaco Antonio Cuomo. Una città- conclude Cuozzo- che merita un riscatto al quale spero di poter contribuire con la mia esperienza politica ed istituzionale, mettendo in campo l’idea rivoluzionaria di una città innovativa, attenta agli ultimi e forte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *