Salerno: topi e degrado dei quartieri, la denuncia della Lega

In un comunicato stampa, Matteo Cucino, dirigente della Lega Salvini Premier – Salerno, denuncia, in quanto delegato al decoro urbano e ai quartieri della città, il degrado in cui versa Salerno a livello di pulizia e vivibilità, in special modo, in un periodo storico-sociale così delicato di emergenza sanitaria.

“Correva l’anno 2019 e in via Giuseppe de Caro, via Salvatore Calenda e via Cavallo scorrazzavano i topi tant’è che i residenti disperati chiedevano aiuto ai giornali perché inascoltati dall’amministrazione. Siamo nel 2021 e pare proprio che niente sia cambiato visto che i residenti continuano a trovarsi di fronte l’uscio di casa dei bei toponi. Ormai son giorni che i residenti di via Salvatore Calenda e di via De Caro mi segnalano in zona la presenza di ratti a tutte le ore del giorno. Tutto questo nonostante la presenza saltuaria di un operatore ecologico che da solo non basta a tener pulito un quartiere che conta più di settemila persone. Da dirigente cittadino della Lega Salvini Premier con delega per il decoro urbano e responsabile dei quartieri mi sembra quanto mai opportuno soprattutto in una situazione di emergenza sanitaria chiedere al comune e quindi A Salerno pulita un maggiore e costante sforzo in zona insieme ad una solerte derattizzazione da parte dell’asl, nella speranza che gli interventi dovuti non si limitino a solo alcune vie “raccomandate” e sotto elezioni comunali magari con qualche passerella mediatica”.

Matteo Cucino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *