Scuola e salute: protesta al Comune, ottenuto incontro con il sindaco

I rappresentanti del Coordinamento Provinciale Salute si sono riuniti antistante i portici di Palazzo di città a Salerno per manifestare pacificamente con l’intento di avere maggiore trasparenza sui principali dati del contagio e sulla cosiddetta scuola sicura, per la salvaguardai deli studenti e la reale situazione nelle scuole. In supporto sono intervenuti rappresentanti del Coordinamento Scuole Aperte, del Tribunale dei diritti
del malato e del CPS. Il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, in una lettera fatta pervenire agli astanti ha fatto presente di non poter essere presente per motivi di carattere personale ma che martedi mattina alle 11, riceverà una delegazione del CPS per un incontro che chiederanno, come recita anche un volantino che gli stessi hanno distribuito: Istituzione della Consulta comunale della Sanità; Trasparenza sui dati principali del contagio, in particolare su diffusione del contagio nelle scuole, disponibilità di posti letto e personale sanitario impiegato; Istituzione registro epidemiologico comunale. Trasparenza sugli accordi tra Enti locali e sanità privata; Potenziamento della medicina territoriale, con un’attenzione particolare ai territori della provincia in cui non sono gli ospedali di
comunità; Presa di posizione per sospendere i brevetti dei vaccini anti-Covid e renderli un bene comune globale, accessibile gratuitamente a tutti e tutte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *