Salernitana: 1-1 con il Chievo Verona col giallo

di MIRKO CANTARELLA

La solita domanda; un punto guadagnato o due punti persi? Per ciò che si è visto in campo si potrebbe parlare d due punti persi vista la buona prova dei granata contro il pur si forte Chievo Verona ma che non ha fatto grandi cose per impensierire la squadra di Castori. Ancor di più se si tinge di giallo il pareggio dei veronesi che hanno risposto al ritorno al gol di Tutino. Cominciano bene i granata all’11’ con una conclusione di Casasola respinta da Semper. Due minuti dopo angolo di Capezzi, girata di tacco al volo di Di Tacchio ancora Semper si supera e para un quasi gol certo. Il gol è nell’aria e arriva al 23′ con Casasola che crossa in mezzo per Tutino che aggancia e tira nell’angolino basso della porta di Semper dove l’estremo difensore gialloblu non può nulla. Al 26′ è Belec a salvare la porta su punizione ospite di Ciciretti. Al 42′ ci riprova l’ex Napoli ma la palla termina di poco al lato con Belec immobile.

A fine primo tempo Gennaro Tutino ai microfoni di DAZN: “Stiamo facendo una buona partita, dobbiamo continuare così. Un primo tempo con questo caldo non era facile, stiamo giocando a buoni ritmi e dobbiamo cercare di chiuderla. E’ uno scontro diretto, già abbiamo vinto a Verona, e vogliamo farlo anche qui“.

Nella ripresa il Chievo pareggia. Cross di Garritano la palla supera Belec e si stampa sul palo, torna in campo finisce sui piedi di De Luca che calcia in porta Belec respinge ma per il quarto uomo la pala supera la linea ed è il pareggio ospite. Proteste reiterate dei granata specialmente del portiere convinto che la pala non abbia superato per intero la linea bianca della porta. Ci riprova la Salernitana a rendersi pericolosa al 16′ con l’ennesimo cross di Casasola colpo di testa di Djuric nell’angolino alto e Semper miracolosamente ci arriva e nega il gol al bosniaco. Al 19′ Casasola ruba palla, entra in area, tira in diagonale ma la palla fa la barba al palo. Al 25′ i granata non mollano ed è Di Tacchio dalla distanza ma la palla finisce di poco al lato. Al 36′ il Chievo ha la sua grande occasione con Djordjevic ma super Belec ancora una volta respinge. Finisce la gara nel rammarico dei calciatori granata consapevoli che la vittoria era a portata di mano contro comunque una bella squadra. Terzo risultato utile consecutivo per gli uomini di Castori.

A fine gara su DAZN ha parlato l’autore del gol Manuel De Luca: “Io ho esultato lo stesso. Se era dentro o fuori non lo so, non ho ancora visto le immagini, da quello che mi ha detto il team manager era gol. Sapevamo che era difficilissima, siamo venuti qua per giocarci la partita a viso aperto e abbiamo fatto una grandissima prestazione, infatti potevamo anche vincere quindi siamo contenti. Pari giusto? Non lo so, so che la squadra ha dato tutto quello che aveva e ora pensiamo alla prossima partita“.

Castori: “Meritavamo di vincere”

A fine gara in conferenza stampa parla il tecnico granata: “Oggi abbiamo fatto una buona partita e credo avremmo meritato di vincere. I ragazzi hanno fatto un’ottima prestazione. Abbiamo disputato un gran primo tempo in cui potevamo anche raddoppiare. Nella ripresa siamo calati un po’ fisicamente e l’episodio ci ha condannato. Non sono contento per il risultato, c’è molto rammarico. La squadra ha fatto molto bene, ha lottato fino alla fine. Non sono convinto che il gol del Chievo sia valido, ci sono molti dubbi. Stiamo dimostrando di potercela giocare alla pari con le squadre più forti di questo campionato. Siamo in alto in classifica e vogliamo essere protagonisti fino alla fine”. (fonte: ussalernitana1919.it)

IL TABELLINO

Salernitana – Chievo Verona 1 – 1

Reti: 23’ pt Tutino (S), 5’ st De Luca (C).

Salernitana: Belec, Coulibaly (27’ st Schiavone), Jaroszynski, Mantovani, Tutino (37’ st Gondo), Djuric (37’ st Anderson), Di Tacchio (37’ st Dziczek), Casasola, Gyomber, Bogdan, Capezzi (12’ st Kiyine). All. Fabrizio Castori

A disposizione: Adamonis, Sy, Cicerelli, Aya, Boultam, Kristoffersen, Veseli.

Chievo Verona: Semper, Rigione, Leverbe, Obi, Renzetti, Palmiero (31’ st Viviani), Garritano (36’ st Giaccherini), Mogos, Margiotta (20’ st Djordjevic), De Luca (36’ st Bertagnoli), Ciciretti (20’ st Canotto). All. Alfredo Aglietti

A disposizione: Seculin, Zuelli, Fabbro, Di Gaudio, Vaisanen, Pavlev, Cotali.

Arbitro: Simone Sozza di Seregno.

Assistenti: Fabio Schirru (sez. Nichelino) – Marco Trinchieri (sez. Milano).

IV Uomo: Riccardo Ros (sez. Pordenone).

Ammoniti: Coulibaly, Belec, Gyomber (S), Viviani (C).

Angoli: 5 – 8

Recupero: 1’ pt, 3’ st.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *