Il Pordenone espugna l’Arechi per 2-0 – granata perdono la testa della classifica

Una Salernitana che finisce l’anno con una sconfitta e ricomincia nel 2021 con il secondo ko questa volta casalingo. L’Empoli nel primo pomeriggio era riuscito a vincere a Cosenza per 2-0 e i granata per mantenere la vetta della classifica doveva dunque vincere contro il Pordenone. I granata erano imbattuti all’Arechi da 9 turni (ultima sconfitta risale al 31 luglio scorso contro lo Spezia per 1-2). la prima sconfitta stagionale tra le mura amiche. Al 15’ prima azione pericolosa della Salernitana con una punizione di Cicerelli che termina di poco alta sopra la traversa. Al 22’ ci provano ancora i granata con una conclusione dalla distanza di Capezzi che viene deviata e sfiora il palo. Il primo tempo si chiude senza reti. Al 3’ della ripresa Pordenone pericoloso con una conclusione dalla distanza di Ciurria che termina di poco alta sopra la traversa. Al 13’ ancora ospiti pericolosi con una conclusione di Ciurria, bravo Belec a respingere. Al 26’ ci provano i granata con una percussione di Cicerelli che arriva al tiro ma termina a lato. Al 27’ arriva il vantaggio degli ospiti con il colpo di testa vincente di Barison. Al 48’ c’è il raddoppio del Pordenone con Diaw che fissa il risultato sullo 0-2 finale con la Salernitana che incassa la prima sconfitta stagionale tra le mura amiche.

Salernitana – Pordenone 0 – 2

Reti: 27’ st Barison, 48’ st Diaw.

Salernitana: Belec, Lopez, Tutino (37’ st Dziczek), Cicerelli (33’ st Gondo), Djuric (33’ st Anderson), Di Tacchio, Casasola, Kupisz (33’ st Schiavone), Gyomber (42’ st Giannetti), Bogdan, Capezzi. All. Fabrizio Castori

A disposizione: Adamonis, Mantovani, Aya, Karo, Iannoni, Veseli, Antonucci.

Pordenone: Perisan, Vogliacco, Barison (30’ st Berra), Calo’ (30’ st Misuraca), Diaw, Ciurria, Bassoli (1’ st Camporese), Mallamo (22’ st Magnino), Zammarini, Falasco, Rossetti (7’ st Musiolik). All. Attilio Tesser

A disposizione: Bindi, Passador, Banse, Foschiani, Scavone, Butic, Chrzanowski.

Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini.

Assistenti: Pasquale De Meo (sez. Foggia) – Davide Moro (sez. Schio).

IV Uomo: Daniel Amabile (sez. Vicenza).

Ammoniti: Di Tacchio, Tutino, Gyomber, Djuric, Anderson (S), Diaw, Ciurria, Vogliacco, Berra (P).

Espulsioni: Capezzi, Di Tacchio (S).

Angoli: 2 – 3

Recupero: 3’ pt, 6’ st.

(fonte: ussalernitana1919.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *