IN VOLO VERSO LA LIBERTÀ: LIBERATI I PESCATORI DI MAZARA DEL VALLO DETENUTI IN LIBIA

di Piergiorgio la Guardia

Questa mattina una bellissima, quanto inaspettata, notizia è rimbalzata sulle agenzie di stampa, e da adesso possiamo darne l’ufficialità: i pescatori di Mazara del Vallo, imprigionati nelle orrende carceri libiche delle bande di Haftar da più di 100 giorni, sono stati liberati.
L’intuizione di diplomazia, a detta di alcuni tardiva, secondo fonti esperte e’ da attribuire al premier Conte, che e’ da poco atterrato a Bengasi, accompagnato dal titolare della Farnesina Di Maio, per prelevare e riportare i pescatori a casa, dalle proprie famiglie, con le quali potranno trascorrere un Natale dal sapore di riconquistata libertà, nonostante normative anti COVID.
Ripercorrendo gli antefatti di questo accadimento, ricordiamo brevemente che 108 giorni addietro un equipaggio composto da 8 italiani, 6 tunisini, 2 indonesiani e 2 senegalesi Era a bordo di un peschereccio in acque ancora italiane quando, all’improvviso, delle milizie del generale after si sono impossessati del peschereccio ed hanno rinchiuso in carceri libiche disumane i pescatori.
Seppur, a detta di alcuni (legittimamente), tardivo l’intervento della diplomazia italiana e’ avvenuto pienamente e con efficacia, e’ stato donato alle famiglie dell’equipaggio il miglior regalo di Natale che potessero ricevere.
E’ stata vinta una battaglia, ma non la guerra, e tra l’altro grazie ad una intuizione vincente ed ad una mossa diplomatica particolarmente abile del premier Conte, Che ha già dimostrato in varie occasioni ottime doti al riguardo.
La partita per l’Italia di riconquistare ed affermare la propria sovranità nel contesto geopolitico e’ tutta in salita, ma questa liberazione e, per quanto concerne il mare, l’istituzione della ZEE ad opera dell’onorevole Iolanda Di Stasio, segnano un primo passo importante.
Non ci resta che augurare un buon rientro a casa ai nostri pescatori e rivolgere, a loro ed alle loro famiglie ( così come al buon presidente Conte) I più cari e sinceri auguri di buon Natale E di buone festività natalizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *