Staff De Luca: torna Mastursi, restano i vigili – autisti, entra Marciano e per Celano: “sono senza pudore”

di Andrea Pellegrino

Vincenzo De Luca nomina il suo staff. Torna a capo della segreteria del presidente Nello Mastursi, costretto alle dimissioni, la scorsa legislatura, dopo l’inchiesta sul giudice della sentenza Severino a favore di Vincenzo De Luca. Mastursi ora torna al suo posto mentre entra nello staff presidenziale, l’ex consigliere regionale (un tempo bassoliniano) Antonio Marciano.

Restano al loro posto anche i vigili autisti. Quindi Claudio Postiglione, Giuseppe Polverino, Giuseppe Muro. L’avvocato Teresa Di Marino resta segretaria del presidente della giunta regionale.

L’ex presidente del Consiglio regionale della Campania, Rosetta D’Amelio sarà, invece, consigliere politico per le pari opportunità; Vincenza Amato, invece, ha l’incarico di Consigliere del Presidente della Giunta regionale per l’Edilizia Pubblica e le Emergenze Abitative.

Ancora il professore Alfonso Celotto sarà a capo dell’ufficio legislativo di Palazzo Santa Lucia.

Intanto Roberto Celano, consigliere comunale di opposizione, sul suo profilo facebook vorrebbe vederci chiaro e commenta: “Nello Mastursi, condannato con rito abbreviato per la vicenda delle presunte pressioni sul giudice Scognamiglio per ottenere una sentenza favorevole per De Luca sulla “Severino”, esercitate OVVIAMENTE A SUA INSAPUTA, e’ stato nuovamente nominato a capo della segreteria politica del Governatore. La nomina l’avrà firmata a “sua insaputa”… #senzapudore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *