Interrogatorio Zoccola: “Mille voti per le regionali”

«Per le regionali avevo circa 1000 voti. Mi sono fatto dare da Savastano un altro nome: questa accoppiata consentiva di controllare i voti ‘miei’». Zoccola è scientifico anche nel controllo dei voti. Una tecnica che mostra agli inquirenti durante gli interrogatori. Per venticinque anni, spiega che ha fatto campagna elettorale per Franco Picarone: «Siamo amici di sangue, il patto di sangue a cui si riferisce è l’aiuto che gli dovevo dare alle elezioni». Ma alle ultime elezioni regionali, il 30 per cento era per Picarone, il 70 per cento per Savastano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *