Manifesti selvaggi, Scocozza denuncia aggressione

E’ “guerra” dei manifesti a Salerno. La candidata sindaca Simona Libera Scocozza, sostenuta da due liste civiche, denuncia di aver subito un’aggressione da parte di alcuni individui che avrebbero affisso manifesti elettorali abusivi in spazi riservati ad altri candidati, coprendo quelli appunto predisposti dal Comune per la coalizione dello storico membro di Attivisti per Salerno. L’accaduto si è verificato, questa mattina, in Via Costantino L’Africano, a pochi passi dallo stadio comunale Vestuti. La Scocozza ha segnalato l’episodio ai carabinieri e alla polizia municipale, annunciando una querela nei confronti degli autori della presunta aggressione verbale subita dall’avvocato. Alcuni attacchini, infatti, avrebbero affisso manifesti elettorali della candidata sindaca Barone sovrapponendoli a quelli di altri candidati posti negli appositi spazi assegnati. In una diretta social, Scocozza ha raccontato quanto avvenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.