Raccolta firme su via Carmine per l’isola pedonale diffusa; l’idea di Matteo Marchetti de “La nostra libertà”

di Mirko Cantarella

Matteo Marchetti, candidato per la lista “La Nostra Libertà” con Antonio Cammarota candidato sindaco, scende in campo per la raccolta firme dei cittadini a supporto dell'”Isola pedonale di via Carmine” tramite un punto gazebo sito in zona; un’idea nata per il rilancio delle attività commerciali della zona. Il quartiere come ben noto è ad alta densità urbana e percorsa quotidianamente da migliaia di persone,

Le isole pedonali hanno l’obiettivo quello di favorire il commercio – commenta Marchetti – creare zone non inquinate dal traffico cittadino, dare la possibilità di vivere la propria zona senza il rumore dei mezzi di trasporto, la confusione”. Già precedentemente l’avvocato Marchetti, che è anche segretario nazionale del Codacons, aveva fatto richiesta al sindaco ed al consiglio comunale di impegnarsi nella realizzazione di isole pedonali diffuse in tutta la città, partendo dalla stessa via Carmine come una sorta di progetto pilota ed ovviamente solo in determinati giorni ed in determinati orari. Un esperimento che se funziona si potrebbe realizzarlo sempre.

Più di 500 firme raccolte – “Isola pedonale significa portare socialità nel quartiere e ravvivare il commercio” recita il volantino che è stato distribuito in zona a nome proprio del candidato de “La Nostra libertà” – “In caso di elezione sarà il primo punto che porterò in Consiglio Comunale”.

Lascia un commento https://www.cronachedellasera.it/siti-per-conoscere-donne-single/

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *