Salerno, Luci e Natale «rosso» ridotto: il conto è da 200mila euro

Sono costate comunque 200mila euro le luci (non d’artista) di Salerno, dell’edizione ridotta, causa Covid, dello scorso anno. Proprio così il Natale, benché la milionaria edizione della Luci d’Artista sia stata rimandata a data da destinarsi, è costato comunque un po’ più di 200mila euro alle casse pubbliche. A quanto pare la somma rientrerebbe nel finanziamento concesso dalla Regione Campania. Nello specifico, secondo gli atti comunali: 86.501,26 euro sono serviti per “lavori relativamente al montaggio, manutenzione e smontaggio delle opere e figure luminose di proprietà comunale sono state eseguite parzialmente, mentre quelli relativamente alla manutenzione sono state regolarmente eseguite”. 127.618,56 euro, invece, per la fornitura di figure luminose a tema natalizio. Questi i numeri, al momento, economici del Natale “rosso” che abbiamo vissuto ultimamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *