Caos vaccinazioni a Salerno, Oltre: “Migliaia di anziani in difficoltà sia nella city che sui quartieri collinari”

Mentre l’amministrazione comunale – guidata dal sindaco Enzo Napoli – è impegnata con cadenza settimanale ad interventi urbanistici ordinari che rispondono ad una precisa logica comunicativa di campagna elettorale, i problemi sia in centro città che nelle zone collinare aumentano a dismisura. A tenere banco in queste ore è il caos generato dalle vaccinazioni Covid che si stanno tenendo presso il cinema Augusteo e il centro sociale di Matierno.

Il gruppo consiliare “Oltre” – composto dai consiglieri comunali Antonio D’Alessio, Leonardo Gallo, Corrado Naddeo, Nico Mazzeo, Donato Pessolano e Giuseppe Ventura – nel ribadire la necessità – nel medio termine – di dotarsi di un unico hub vaccinale dotato di tutti i servizi e la parte logistica (gli spazi di Soccorso Amico, come da precedente nota stampa), lancia l’allarme per le convocazioni degli over 70 e 80.

“Sulla vaccinazione dei cittadini si registrano ancora ritardi e disservizi – denunciano i consiglieri di Oltre. A Salerno è un vero caos con gli utenti costretti a muoversi da una parte all’altra della città, chi è nella zona Orientale viene convocato a Matierno, chi è nelle zone collinari all’Augusteo. È un sistema di convocazioni assolutamente folle perché si tratta di pazienti fragili ed anziani. I disagi aumentano perché chi è nella macchina organizzativa non considera, poi, che un’utenza più avanti negli anni non sempre ha dimestichezza con gli strumenti informatici e che ha difficoltà nei movimenti senza un congruo preavviso”. Inoltre l’amministrazione comunale di Salerno continua ad ignorare le esigenze della popolazione dei rioni collinari, nonostante da tempo, sia all’attenzione di Palazzo Guerra la richiesta – perorata da numerosi cittadini delle Frazioni Alte di Salerno con diverse petizioni e raccolte firme – di collocare anche presso il Circolo Santa Maria di Ogliara (la cui direzione ha già manifestato ampia disponibilità) un hub vaccinale per tutti i residenti della zona. Inutile dire che sono queste le risposte immediate che i cittadini salernitani si attendo da chi amministra la cosa pubblica. Lo si faccia per Salerno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *