Cerciello: “La lega sempre presente a sostegno di Io Apro”

Sulle manifestazioni delle partite iva italiane, avvenute anche a Salerno sotto il vessillo di “Io Apro”, l’ormai noto movimento in difesa delle categorie martoriate dai vari DPCM e manovre anti covid-19 governative, è intervenuto Luigi Cerciello della Lega Salvini – Salvini, verso chi sostiene che il partito dell’ex Premier sia stato insensibile in merito al sostegno non dato come tutto il centrodestra. A Salerno, spiega Cerciello in un comunicato, è avvenuto l’esatto contrario

“In queste ore sta montando una polemica gratuita sulla mancata presenza e sostegno del centrodestra salernitano alla manifestazione dei ristoratori e dei mercatali salernitani. A questo punto per amore di verità devo fare alcune puntualizzazioni: la Lega in particolare non ha mai mancato di dare il suo sostegno ai manifestanti di “IoApro”. Io stesso ho partecipato attivamente assieme ad altri miei colleghi di partito a tutte le manifestazioni in nome e per conto della Lega di Salerno. Lo abbiamo fatto come sempre, senza passerelle e senza dare nell’occhio, nel rispetto di una iniziativa popolare e trasversale che ha visto protagonista la gente, le categorie commerciali più colpite e le loro famiglie. Non siamo abituati a speculare sulle disgrazie altrui per fini elettorali e ci siamo limitati a portare il nostro sostegno veicolando il più possibile tramite i nostri social la loro protesta al fine di darle il maggior risalto mediatico possibile. Allo stesso modo è nostra ferma intenzione continuare a fare il possibile per loro e pertanto la prossima settimana, sempre a nome della Lega di Salerno, io stesso andrò a Roma presso il gruppo parlamentare della LEGA per proporre ai nostri parlamentari di fare una richiesta al governo di istituire immediatamente un fondo speciale di emergenza, sull’esempio di quelli che vengono istituiti in caso di calamità naturale, da destinare alle categorie in grave sofferenza economica, danneggiate gravemente da queste chiusure a singhiozzo, irragionevoli e male organizzate”.

LUIGI CERCIELLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *