Occupazione del mercatali: “Vogliamo lavorare” e cori contro De Luca

A seguito della manifestazione tenutasi il 7 aprile a piazza Amendola a Salerno, difronte la Prefettura e di concerto davanti le prefetture degli altri capoluoghi campani, gli ambulanti dell’ANVA Confesercenti Salerno hanno occupato le proprie postazioni nelle zone salernitane destinate ai mercati giornalieri ovvero quelle di Torrione in via Robertelli, di Salerno centro in via Piave e di Pastena in via De Crescenzo. Niente elemosine solo lavoro; I mercati sono luoghi sicuri e tanti altri messaggi tra cui anche cori contro il Governo e contro il Governatore della Campania Vincenzo De Luca.

Siamo alla follia, dobbiamo elemosinare un nostro diritto è incredibile; I mercati sono luoghi sicuri” a ribadito anche dal coordinatore regionale dell’Anva Confesercenti, Ciro Pietrofesa. Non c’è stata alcuna vendita ma solo occupazione del suolo. Domani e nei successivi giorni, la protesta continuerà anche nelle zone mercatali della provincia come Pagani, Battipaglia ed altro. Presenti anche alcuni esponenti della Lega e del Movimento Italexit Salerno a supporto dei lavoratori e senza alcuna speculazione politica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *