Covid: Sileri, ‘De Luca vuole Sputnik? Serve via libera di Ema o Aifa’

“Senza autorizzazione delle agenzie regolatorie, Aifa ed Ema, quel vaccino non solo non potresti averlo, ma neanche acquistarlo. Non si può immettere ed erogare ai pazienti un farmaco che non ha un’approvazione, non è validato. E poi, non possiamo muoverci in ordine sparso”. Lo ha affermato il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, a ‘Domenica In’ su RaiUno parlando dello Sputnik dopo che il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha manifestato l’intenzione di acquistarlo per la sua regione. “L’Italia è fatta di 21 sistemi sanitari regionali ed è giusto che questi vengano coordinati a livello centrale e che l’acquisto sia centrale. – ha continuato Sileri – Capisco la sensibilità del Governatore De Luca nel voler aiutare i campani e muoversi per cercare delle dosi, però abbiamo un sistema di acquisto centrale e di distribuzione alle regioni ed è necessario che ciò che arriva sul nostro territorio nazionale sia validato, abbia una certificazione di sicurezza. Non che il vaccino Sputnik non sia sicuro, ma se esiste un perimetro che viene dato da un’ente regolatorio in quel perimetro dobbiamo restare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *