Italexit con Paragone: “Incapacità amministrativa nazionale e regionale”

All’indomani della manifestazione-corteo, che si è svolta a Salerno dalle Partite IVA, ristoratori, commercianti e altre categorie massacrate da questi DPCM, Italexit, il Movimento creato dal giornalista Gianluigi Paragone, presenti all’evento, per voce dei suoi rappresentati locali e regionali ha emesso un comunicato stampa in merito:

L’orientamento del governo anche per il prossimo Dpcm non è di apertura ma tutt’altro. L’ipotesi più concreta è quella di una proroga della mappa delle restrizioni. Le partite Iva, i ristoratori, imprenditori, gestori di locali, di palestre e altre categorie non ci stanno! Questa mattina a Salerno hanno sfilato in corteo partendo dal Comune della città per poi passare per Via dei Mercanti, Corso Vittorio Emanuele, Via Roma. Critiche dure verso il Governo Draghi ed anche verso il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca a cui chiedono la riapertura degli esercizi immediatamente dopo Pasqua: “Noi paghiamo le tasse e rispettiamo le regole”; “De Luca noi vogliamo lavorare, tu quando inizi?” Italexit con Gianluigi Paragone è stata presente alla manifestazione con l’intenzione di supportare anche in futuro, ed in tutta la Regione Campania, le categorie massacrate. I coordinatori provinciali e cittadini presenti insieme al coordinatore regionale Armando Romano gridano giustizia  condannando il Governo nazionale e regionale di incapacità organizzativa e amministrativa.

Armando Romano – Coordinatore Regione Campania Italexit con Paragone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *