Raimondi: “Ottenuto il concorso per 20 riabilitatori fisioterapisti. Proporremo anche la cura a domicilio”

di MIRKO CANTARELLA

Salvatore Raimondi, di “Attuare la costituzione” e membro del Tribunale dei diritti dell’ammalato interviene in all’Ora di Cronache, dopo il presidio di qualche giorno fa avvenuto antistante i portici di Palazzo Guerra, sede del Comune di Salerno. Come organizzazione sindacale, è stata sollecitata la richiesta di raggiungere l’obiettivo fondamentale di coprire la carenza di posti letto e l’organizzazione del personale specializzato per quanto riguarda la riabilitazione. “Storicamente la mancanza di personale è stata sempre carente sia nell’azienda ospedaliera e sia sul territorio – spiega Raimondi – Siamo riusciti ad ottenere, obiettivo importante e fondamentale, venti posti di riabilitatori e fisioterapisti e monitoreremo e faremo molta attenzione affinché questo concorso venga espletato al più presto in modo da affrontare l’emergenza della mancanza di personale nell’azienda ospedaliera e allo stesso tempo si darà un input fondamentale nella cura e nell’assistenza riabilitativa post covid-19, la quale carenza, che come si sa, ha creato molti problemi a coloro che hanno affrontato il coronavirus. Inoltre chiederemo all’ASL e all’azienda ospedaliera una riorganizzazione della riabilitazione sul territorio che possa arrivare fin a domicilio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *