Giustizia: Renzi vince causa per diffamazione contro Tofalo, il deputato Grillino dovrà rimborsare al leader IV 13mila euro

Matteo Renzi ha vinto la causa contro il deputato del M5S Angelo Tofalo, condannato al rimborso delle spese processuali. La vicenda è relativa ad un fatto accaduto il 14 giugno 2017, quando, durante la trasmissione 8 e 1/2 , il senatore Renzi aveva affermato che il parlamentare grillino, esponente del Copasir “è andato a trattare in Libia con la parte sbagliata”. A seguito di questa affermazione Tofalo ha citato Renzi in giudizio per diffamazione. Oggi la sentenza che valuta “le affermazioni di Renzi come rispettose del diritto di critica e non diffamatorie: l’istruttoria ha infatti evidenziato come effettivamente il deputato grillino abbia incontrato l’ex premier libico Khalifa Gwell, un uomo che il governo di Tripoli reputa vicino alle fazioni islamiche estremiste “, spiega il legale di Renzi, Alessandro Pillitu ” da qui il rigetto della richiesta di risarcimento per diffamazione e la condanna al rimborso delle spese processuali per il Tofalo: dovrà pagare 26 mila euro , oltre accessori di legge, di cui 13 mila a Renzi “.

Così in una nota l’ufficio stampa di Matteo Renzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *