Trasporto regionale da incubo, Dante Santoro: “Fiato sul collo per un trasporto pubblico dignitoso per i pendolari”

Anno nuovo, problemi vecchi. Resta alto il disagio di viaggiatori e soprattutto pendolari salernitani e non solo, costretti ad affrontare quotidianamente disavventure di ogni genere legate a carenze infrastrutturali. Dalle porte dei bagni che non si chiudono ai cavi nelle passerelle passando per sedili rotti e sporchi, finestrini guasti, aria condizionata non funzionante, riparazioni provvisorie con nastro adesivo: “Raccolgo la voce ed il fastidio di numerosi cittadini – spiega il consigliere comunale e provinciale Dante Santoro – Si tratta di problemi atavici diffusi su tutta la rete provinciale ma anche regionale, da Sapri a Napoli e così via. Studenti e pendolari risentono notevolmente di questi disservizi, azioneremo il nostro fiato sul collo per avere un trasporto pubblico degno di questo nome, funzionale per gli utenti. Chiederemo di dare dignità ai pendolari sia implementando le tratte sia sollecitando manutenzione e interventi necessari per un decoro adeguato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *