Ioapro1501, bar e ristoranti verso la disobbedienza civile

di Andrea Pellegrino

Mentre a Roma, tra una crisi di governo e una trattativa, si valuta l’ennesimo Dpcm con le nuove misure restrittive, si fa avanti sull’interno territorio nazionale l’iniziativa #Ioapro1501. Numerosi sono i ristoratori e baristi pronti alla riapertura fino alle 22,00 a prescindere dalle zone di appartenenza. “Indipendentemente dalle decisioni del Governo – si legge nelle locandine che circolano sul web – i ristoratori apriranno in tutta Italia a pranzo e cena”. E sono già tanti i commercianti che si stanno organizzando per portare avanti questo vero e proprio atto di ‘disobbedienza civile’. Ed è anche pronto il “Dpcm autonomo” che nel caso specifico è il ‘decalogo pratico commercianti motivati’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *