Umberto Sbrescia, lo storico fotografo di Napoli trovato morto nel suo negozio

Titolare del negozio Sbrescia Photo Specialist Store, a ridosso di piazza Garibaldi, in via Silvio Spaventa, era molto conosciuto a Napoli. Lo hanno trovato morto nel suo amato negozio; si sarebbe tolto la vita da solo.

A trovare il suo corpo senza vita sono stati i parenti che, non vedendolo rincasare per pranzo, sono andati al negozio per vedere se era ancora li…e Umberto era li ma senza vita. Aveva 67 anni, in una lettera ha spiegato i motivi di questo terribile gesto. La crisi dovuta a questa maledetta pandemia lo ha messo in ginocchio dopo più di 60 anni di fiorente attività (l’azienda Sbrescia, nata nel 1958). Umberto avrebbe preso l’estrema decisione per l’impossibilità di far fronte ai troppi debiti contratti con lo Stato e con i privati. La sua pagina Facebook è stata inondata di messaggi di cordoglio verso quell’uomo sempre sorridente, baffuto, sornione che più che un negozio aveva un vero punto di riferimento per l’intera città e oltre. Sfido chiunque ora a dire che Umberto non è morto di Covid, ma dell’altra forma di Covid, quella del virus economico in cui è complice la cattiva gestione della politica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *