Santa Teresa: l’arenile degli idrocarburi

Il maltempo di questi giorni ha messo la città di Salerno in ginocchio e messo a nudo i tanti problemi di manutenzione. Come fa presente il giornalista e scrittore salernitano Davide Gatto su un post sulla pagina Facebook “Figli delle Chiancarelle “L’arenile degli idrocarburi” come lo ha definito, è stato invaso dalla sabbia. “Tronchi dappertutto, area docce completamente ricoperta dalla sabbia, anche in prossimità di piazza della Libertà chiusa, gradoni sfondati dalla forza del mare, monnezza sulla idrocarbspiaggia” – ha scritto – “Ho girato tutte le spiagge iniziando da Mercatello, ma questa (Santa Teresa) è quella messa peggio. Saranno i fondali, saranno gli scarichi, saranno i diportisti. Una domanda: ma come ha fatto la draga a trovare nel porto “sabbia stile Rio de Janeiro”? Forse non si sono sbagliati, ma io una controllata ai “bidoni neri” la darei. Secondo me ci troviamo rokko duro, altro che sabbia”.

Foto di Davide Gatto e Renato D’Anna pubblicate sulla pagina Facebook: Figli delle Chiancarelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *