Un’altra auto in fiamme, Battipaglia Radici e Valori: città terra di nessuno

di Marcello D’Ambrosio

La notte scorsa un’altra auto in fiamme a Battipaglia. Al momento non si conosce l’origine dell’incendio, se di natura dolosa o meno. Resta il fatto che si tratta della sesta auto andata in fiamme in pochi giorni. L’associazione Battipaglia Radici e Valori ritorna sul tema della sicurezza e del controllo del territorio, invocando, tra l’ altro, l’installazione di telecamere da parte del comune e un’intensificazione del lavoro della polizia locale. “Ancora un auto in fiamme – si legge in una nota della associazione – Altra zona della città, stesso scenario. Auto ridotte a lamiere. Il problema esiste, è reale, e bisogna arginarlo. Veramente si continua a parlare di cause accidentali? Sei auto in fiamme in pochi giorni non possono essere considerate un caso. È ingiusto che alcuni cittadini vedano svanire i propri sacrifici per il gioco di qualcuno. Perché è di questo che si tratta. Battipaglia è diventata terra di nessuno. Continuiamo a chiedere una politica preventiva e di sicurezza. L’installazione di telecamere per la città non è più rimandabile. Maggiori controlli delle forze dell’ordine, soprattutto della Polizia Locale, con turni che consentano un maggiore controllo del territorio durante l’arco della giornata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.