Alfonso Pepe (GN/FdI): “Giovani e Lavoro è il vero dramma campano”

“I dati Di OpenPolis sui Neet – ha dichiarato in una nota Alfonso Pepe, commissario provinciale di Gioventù Nazionale Salerno – nella nostra provincia sono sconfortanti e sono un forte campanello d’allarme: purtroppo questo è la dimostrazione che i progetti di Garanzia giovani in Campania sono stati un fallimento non permettendo un reale. Ben 32mila  sono i giovani in provincia di Salerno – ha continuato l’esponente giovanile del partito della Meloni – senza occupazione e che non percorrono nemmeno un corso di studio: un dato sconfortante, che vede picchi in termini percentuali nella zona sud della provincia e ben 10mila neet nell’agro Nocerino sarnese. Tali dati, purtroppo sono la conseguenza di una politica nazionale scellerata in materia di istruzione che prevede dei percorsi di studio e formazione lunghissimi aggiungendo così alla platea dei Neet coloro che devono per forza professionalizzarsi in maniera gratuita e che vedono allungare il raggiungimento dell’obiettivo lavorativo. Chiediamo, come Gioventù Nazionale – ha concluso Alfonso Pepe – che vengano rivisti i percorsi di formazione universitaria creando delle lauree che possano realmente dare una immediata immissione nel mondo del lavoro degli studenti e allo stesso tempo che venga trovata una adeguata soluzione per evitare che molti ragazzi, disorientati, trovino finalmente una collocazione nel mondo del lavoro: bisogna che la Regione Campania non sonnecchi ma crei dei percorsi di formazione utili e seri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *