Sputnik, Scala: ‘Tutto quello annunciato da De Luca si può fare?

“Segreto sul numero di dosi e sui costi”, lo chiedono i russi alla Soresa, di riflesso alla Campania. L’oggetto del diktat è Sputnik, il vaccino russo. Il fondo di Putin impone una clausola di riservatezza. Se venisse violata scatterebbe un risarcimento danni.
Ma… Mica si può fare? Mica la Soresa è una società come altre? È, come si legge nello statuto, Società Regionale per la Sanità, una società per azioni unipersonale, istituita dalla Regione Campania, ha un unico committente la Regione appunto. Mica è possibile una cosa del genere? Si tratta di pubblica amministrazione. Poi, se si tratta di società regionale, che c’entra il segretario del Presidente? Come sempre il diritto, le norme, per De Luca, sono fatte per aggirarle”.

Così Tonino Scala, coordinatore regionale di Sinistra Italiana, in merito all’accordo annunciato da De Luca per il vaccino sputnik.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *