Salerno, per l’ex tribunale ‘destinazione esclusivamente pubblica’

Per l’ex tribunale di Salerno, i cui locali sono rimasti vuoti dopo il trasferimento di tutti gli uffici alla Cittadella Giudiziaria, arriva la delibera consiliare di indirizzo che blinda la destinazione d’uso. Dopo le voci di una possibile vendita ai privati per la realizzazione di appartamenti o strutture ricettive all’interno degli ampi spazi della struttura di Corso Garibaldi, questa mattina l’argomento è approdato in Consiglio comunale su richiesta di alcuni consiglieri comunali, tra cui i componenti del gruppo ‘Oltre’. Dopo una ampia e accesa discussione la sintesi ha portato alla votazione di un atto che di fatto pone la “destinazione esclusivamente pubblica” all’ex Palazzo di Giustizia di Salerno. Tra le ipotesi circolate nelle settimane scorse c’è un possibile utilizzo degli spazi da parte dell’Università di Salerno, con il trasferimento di una sede di rappresentanza del rettorato, di uffici e anche di alcuni dipartimenti. C’è chi, come il gruppo Ali per la Città propone il trasferimento della giustizia amministrativa e del tribunale di minorenni. Ipotesi questa sostenuta anche dal commissario cittadino dell’Udc, Aniello Salzano. Si immagina anche un possibile utilizzo degli spazi da parte della scuola medica salernitana. Tante ipotesi sul campo che saranno valutate nei prossimi mesi. Naturalmente l’ultima parola spetterà sempre al ministero competente. 

(andreapellegrino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *