Amatruda “Il vaccino a Lady Napoli? Sono senza vergogna”

“Mi ribolle il sangue nelle vene e non è polemica politica è giustizia, per chi ha la mia formazione si chiama ‘giustizia sociale’”. Così il giornalista Gaetano Amatruda dell’Associazione ‘Andare Avanti’.

“Abbiamo ‘sopportato’ il vaccino a De Luca, per me inopportuno ma ho compreso le ragioni di chi giustificava, ora dobbiamo vedere – rilancia – il privilegio per la moglie del Sindaco Enzo Napoli. Una sociologa in pensione che ha una consulenza all’Asl di Avellino”.

“Mi ribolle il sangue nelle vene, io penso alla mia Giamyla, a Guglielmino che non sopporta la mascherina. Ma come si fa?” si chiede sui Social Amatruda che aggiunge “Come fanno questi tizi a passare davanti a fasce più deboli, ai disabili, a chi è immunodepresso e non provare vergogna? Serve un piano serio e serve partire dai disabili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *