Scuola, presidio no Dad il 7 gennaio in Campania

Il 7 gennaio, giorno nel quale dove riprendere la didattica in presenza, e’ stata indetta dalla rete No Dad della Campania una manifestazione per chiedere a riapertura di tutti i plessi scolastici. Giovedi’, a partire dalle 14:30, genitori, studenti e docenti si incontreranno sotto la sede della Regione Campania per un presidio. Successivamente la protesta continuera’ in piazza del Plebiscito, davanti all’ingresso della prefettura di Napoli. L’obiettivo e’ fare presente “ai responsabili cosa non e’ stato fatto per garantire il diritto allo studio in questi lunghi mesi”. “Da quanto tempo – si legge in una nota della Rete Scuola Saperi Cura – viene sacrificato il diritto allo studio di bambini e ragazzi in nome dell’emergenza pandemica? È quasi un anno, ormai, e neanche stavolta suona la campanella”. In Campania “non suona neanche per i piu’ piccoli, perche’ e’ la scuola a pagare il conto di una pessima gestione di sanita’ e trasporto pubblico”. Al presidente Vincenzo De Luca e alla Regione Campania chiedono i motivi del “mancato rafforzamento del trasporto pubblico” e della mancata garanzia di “periodici rapidi e gratuiti a personale scolastico, studenti e familiari”. Chiedono, ancora, di rendere “pubblici i dati sulla cui base si tengono gli istituti scolastici chiusi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *