“Un anno senza Marta”

di Andrea De Simone

Abbiamo pregato ed invocato Forza Marta per ore.

Con noi la tua famiglia, i tuoi colleghi, i tantissimi amici.

Interminabili le ore trascorse al Ruggi  nella sala che precede la  triste divisione della Rianimazione.

Il medico richiede la presenza di un tuo familiare che a sua volta mi si rivolge per accompagnarlo, insieme all’inseparabile Andrea Pellegrino, in una saletta adiacente il pronto soccorso.

Breve deposizione ad infermiere e polizia e poi il passaggio più straziante in uno spazio chiuso da una tenda.

Con gesto delicato e pietoso l’infermiere la sposta e ci consente l’ultimo incontro con Marta.

L’amica bella, affettuosa, solare, ironica non ce l’ha fatta.

Non è facile superare il tempo del dolore, della commozione e del pianto perché c’e’ bisogno di sollevare la famiglia da rituali burocratici seppur necessari.

In poco tempo ,anche attraverso i social, si crea una straordinaria partecipazione al drammatico ed ingiusto evento.

Oggi, come l’anno scorso, un senso di impotenza.

Un anno senza te. 

Rimane forte il ricordo della tue mani sempre operative tra taccuino e pc, dei tuoi occhi dolci e severi allo stesso tempo, delle due ruote che ti portavano ovunque pur di inseguire la notizia.

Due maledette ruote ci hanno impedito di stare con te in quest’anno cosi  difficile per l’intera umanità e cosi delicato, per la nostra città.

C’è ancora bisogno di te.

Delle tue sorprendenti idee, delle tue pertinenti critiche, dei tuoi fraterni consigli, della tua brillante scrittura.

Quello che hai seminato nella tua breve ma intensa vita professionale darà ancora i suoi frutti grazie al lavoro dei  tuoi amici-colleghi che continueranno, nel tuo nome a rappresentare  la città libera e critica e a dare voce a quelli che non si piegano e che non accettano ingiustizie e prepotenze.

Nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere ci sei tu che ci incoraggi e ci sostieni per  proseguire con forza e determinazione a realizzare i sogni delle nuove generazioni salernitane che ti amano tanto.

So che ci sei, ti voglio bene amica mia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *