Dante Santoro porta in Consiglio la proposta dell’Usca pediatrica a Salerno lanciata da Andare Avanti: “Tema giusto, sindaco approvi”

Attraverso una lettera indirizzata al sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, il consigliere comunale Dante Santoro porta in Consiglio la proposta dell’Usca pediatrica a Salerno lanciata dall’associazione Andare Avanti mediante la proposta formalizzata dall’avv. Manuel Gatto e dal dott. Gaetano Amatura. “Mi faccio carico di questa proposta – ha spiegato Santoro – importante anche in relazione al fatto che con l’inizio del nuovo anno verranno riprese le attività in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado, in previsione della malaugurata ipotesi di una possibile terza ondata di contagio da Covid-19, nonché il preoccupante fenomeno relativo alla crescita dei contagi nelle puerpere e l’abbassarsi dell’età media dei positivi al Coronavirus, e stante l’assenza di un reparto di terapia intensiva neonatale e pediatrica presso il nosocomio cittadino più volte sollecitato dai membri della predetta Associazione”. Santoro si rivolge direttamente al primo cittadino, confidando nel sostegno dei colleghi consiglieri e chiedendo “di voler inserire all’ODG del prossimo consiglio comunale la discussione relativa alla messa in atto tutte le procedure necessarie per istituire e attivare un’Usca Pediatrica in città, coinvolgendo Asl, medici pediatrici di famiglia e personale sanitario del “Ruggi”, così da garantire sostegno medico, morale e psicologico ai nostri piccoli concittadini, nonché maggior opera di prevenzione e civiltà sanitaria, così come avviene già in altre città, quali ad esempio Modena. Nella stessa seduta si potrebbe sollecitare la Regione, l’Asl e l’azienda ospedaliera universitaria Ruggi alla attivazione di posti di terapia intensiva pediatrica. La richiesta nasce per coinvolgere l’intera assise comunale su di una scelta che risulterebbe certamente fondamentale sia in termini di prevenzione che di assistenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *