Salernitana – Lecce pareggio con rammarico

di MIRKO CANTARELLA

La Salernitana esce dall’Arechi con un pareggio contro il forte Lecce (sulla carta ) di Lanna. Un pareggio con rammarico per ciò che si è visto in campo. Un buon pareggio, indubbiamente ma probabilmente anche due punti persi viste le azioni pericolose in campo, specialmente nella ripresa con Djuric e Tutino che potevano regalare la vittoria ai granata. Ora gli uomini di Castori sono al secondo posto in classifica complice la vittoria dell’Empoli. La prima azione di nota è del Lecce con Lucioni che impegna Belec che blocca la palla. All’11’ il rinvio del portiere sloveno arriva a Tutino; passaggio ad Anderson che premia l’inserimento di Capezzi che in area batte Gabriel sul primo palo. Pronta la risposta giallorossa prima con Tachsidis, poi cn Adjapong e poi al 34′ con Pettinari il cui tiro viene bloccato da Belec. Precedentemente, al 21′ i granata potrebbero raddoppiare ma il tiro di Anderson, servito dalla destra da Tutino, va fuori. Sul finire del primo tempo, al 42′ ci prova l’ex Coda pescato da Tachtsidis ma la palla è fuori. Nel secondo tempo già al 5′ i pugliesi provano a pareggiare la gara ma i tiri di Pettinari e poi Mancosu non creano pericoli a Belec. Due minuti dopo Lopez sgambetta in area Mancosu ed è calcio di rigore. Lo stesso attaccante tira e spiazza il portiere granata ed è 1-1. Il Lecce trova coraggio e a l 13′ con Coda prova da fuori area ma Belec mette in angolo. Dopo un tentativo di Listkovski al 28′ Kupisz, subentrato nella ripresa, corssa per la testa di Djuric, anch’egli entrato in campo nei secondi 45 minuti di gara, ma la palla è di poco alta. Al 35′ la palla match capita a Tutino su passaggio ancora di Kupisz ma la palla termina fuori di pochissimo. Espulso Casoti per proteste sul finale di gara, o meglio, seconda ammonizione per il tecnico di Sn Severino Marche e la partita termina in parità.IL TABELLINO

SALERNITANA-LECCE 1-1

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Aya, Gyombér, Mantovani; Casasola, Capezzi, Dziczek (17’ st Djuric), Anderson (11’ st Kupisz), Lopez; Gondo (17’ st Schiavone), Tutino. A disp: Adamonis, Cicerelli, Iannoni, Karo, Bogdan, Giannetti, Veseli, Antonucci, Baraye. All: Castori.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Adjapong, Lucioni, Meccariello, Calderoni (31’ st Zuta); Henderson (39’ st Mejer), Tachtsidis, Listkowski (30’ st Paganini); Mancosu; Pettinari (19’ st Stepinski), Coda (38’ st Falco). A disp: Bleve, Paganini, Rossettini, Monterisi, Vigorito, Björkengren, Maselli. All: Lanna.

Arbitro: Chiffi di Padova (Avalos/Zingarelli). IV uomo: Marini di Roma 1

Gol: 11’ pt Capezzi (S), 8’ st rig. Mancosu (L).

Ammoniti: Dziczek (S), Djuric (S, dalla panchina), Lanna (L), Coda (S) Tutino (S), Stepinski (L).

Espulso: al 44’ st Castori (S) per somma di ammonizioni.

Note: Angoli: 2-9.
Recupero: 0’ pt, 6’ st.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *