La Salernitana morde il punto a Bologna, Mazzocchi prima e Candreva poi trascinano i granata

BOLOGNA-SALERNITANA 1-1 BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Lucumi; Kasius (1′ st De Silvestri), Dominguez (36′ st Aebischer), Schouten, Vignato (1′ st Soriano), Cambiaso (1′ st Lykogiannis); Sansone (29′ st Orsolini), Arnautovic. A disp: Bardi, Bagnolini, Sosa, Bonifazi, Mbaye, Moro, Ferguson, Zirkzee, Barrow. All: Mihajlovic. SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn (31′ st Valencia), Gyomber, Fazio; Mazzocchi, Lassana Coulibaly, Maggiore, Vilhena, Bradaric (9′ st Candreva); Bonazzoli (18′ st Botheim), Dia. A disp: Micai, Fiorillo, Sambia, Kristoffersen, … Continua a leggere La Salernitana morde il punto a Bologna, Mazzocchi prima e Candreva poi trascinano i granata

Poker d’assi alla Sampdoria, Salernitana padrona del rettangolo verde: primi 3 punti e gol

Poker d’assi… nella manica. La Salernitana rompe il digiuno da gol e lo fa con grande classe. Ci mettono la firma Dia, Bonazzoli e Vilhena per una domenica sera da leoni, granata. Nulla ha potuto la Sampdoria di Giampaolo, caduta all’Arechi, sotto i colpi del cavalluccio marino tra cui uno su cui ci ha messo lo zampino l’ex. All’attaccante granata, Boulaye Dia gli bastano sette … incontri euro 2022

La Salernitana c’è e batte un…punto con una buona prova a tinte granata: ad Udine finisce 0 a 0

La Salernitana c’è e diventa fisica, lotta su tutti i palloni, suda la maglia e morde…un punticino. Dai veterani ai nuovi arrivati, alla Dacia Arena i granata riescono ad arginare gli avversari, nonostante la partita si giochi fuori casa. A fare da scenario una cornice di oltre 16mila spettatori: quasi mille sono i supporter della Bersagliera, che hanno tenuto i decibel alti dal primo al … Continua a leggere La Salernitana c’è e batte un…punto con una buona prova a tinte granata: ad Udine finisce 0 a 0

82 candeline per lo storico tifoso granata Rocco Olivieri

Un’icona del tifo granata oggi compie 82 anni. Rocco Olivieri, grande tifoso, sempre presente alle varie iniziative della Salernitana e del Centro Coordinamento di cui è un vero punto fisso di riferimento. Anima anche dello storico torneo di Santa Teresa, proprio sull’arenile salernitano, la tifoseria granata organizzò la festa per i suoi 80 anni dove Rocco si emozionò non poco. Poco tempo fa la sua … Continua a leggere 82 candeline per lo storico tifoso granata Rocco Olivieri

La Salernitana è (troppo) provvisoria e incerottata: perde il match di Coppa Italia e pure Bohinen

di Brigida Vicinanza La Salernitana “provvisoria” ci mette tanto impegno, con qualche sprazzo di vitalità e voglia di tenere in casa Arechi il primo risultato utile della stagione appena cominciata. Il primo match ufficiale è contro il Parma di Pecchia per il turno di Coppa Italia, davanti a 10205 spettatori in una calda serata d’agosto, senza patron Danilo Iervolino. Doccia fredda però per Davide Nicola … Continua a leggere La Salernitana è (troppo) provvisoria e incerottata: perde il match di Coppa Italia e pure Bohinen

“Ultras Salerno, Un’altra Storia”, martedì a Vietri sul Mare la presentazione del volume

Martedì 19 luglio ore 19.30, su iniziativa promossa dal Club Raito Granata presso “Centro Sociale ricreativo di Albori”, la casa editrice “Saggese Editori”, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Vietri sul Mare (SA), presenterà il libro “Ultras Salerno, Un’altra Storia”, scritto dai giornalisti Dario Cioffi, Umberto Adinolfi e Mario De Fazio. L’evento si concluderà con il racconto della storia dell’Unione Sportiva Salernitana a cura del … Continua a leggere “Ultras Salerno, Un’altra Storia”, martedì a Vietri sul Mare la presentazione del volume

Iervolino: “Scusate per tutte le polemiche, io voglio solo il bene della Salernitana e della città di Salerno”

Dopo qualche giorno di silenzio ed il botta e risposta delle scorse ore con Walter Sabatini, il presidente della Salernitana Danilo Iervolino, torna a parlare ai tifosi granata dai suoi profili social: “Qualsiasi scelta che come presidente ho preso è stata soggetta a giudizi dei tifosi, questo lo accetto e mi piace. Anche io posso fare scelte non condivisibili da tutti però vi chiedo quel … Continua a leggere Iervolino: “Scusate per tutte le polemiche, io voglio solo il bene della Salernitana e della città di Salerno”

Iervolino incoraggia la Salernitana; saranno 8000 cuori granata presenti al Castellani

di Mirko Cantarella E’ un giorno chiave per il campionato italiano di calcio di Serie A. Alla penultima giornata ancora nessun verdetto certo sia in testa che in coda. Alla fine di questa tornata, che inizierà alle ore 15 proprio con Empoli – Salernitana, si potrebbero già avere le prime sentenze. In caso di vittoria ad Empoli e contemporanea sconfitta o pareggio del Genoa e … Continua a leggere Iervolino incoraggia la Salernitana; saranno 8000 cuori granata presenti al Castellani

Batte il cuore granata, Salernitana a testa alta contro l’Atalanta: Ederson chiama, Pasalic risponde

ATALANTA-SALERNITANA 1-1 ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Scalvini (1′ st Pasalic), Demiral (1′ st Djimsiti), Palomino; Hateboer (9′ st Maehle), De Roon, Freuler, Zappacosta; Boga; Muriel (31′ st Malinovskyi), Zapata (9′ st Miranchuk). A disp: Sportiello, Rossi, Koopmeiners, Mihaila, Cissé, Cittadini, Pessina. All: Gasperini. SALERNITANA (3-5-2): Sepe, Gyomber, Fazio, Ruggeri (22′ st Gagliolo); Mazzocchi (40′ st Dragusin), L. Coulibaly, Ederson (40′ st Kastanos), Bohinen, Zortea; Verdi (40′ st Mousset), … Continua a leggere Batte il cuore granata, Salernitana a testa alta contro l’Atalanta: Ederson chiama, Pasalic risponde

Mikael Filipe “O Imperador”: quei tre gol che fanno sognare i granata

di Mirko Cantarella Classe ’99, un metro e 84 centimetri, mancino, il brasiliano Mikael arriva in prestito con obbligo di riscatto se la Salernitana eviterà la retrocessione. Già fissato il prezzo: due milioni e 725 mila dollari. Come riporta anche il Corriere dello Sport, O Globo ha rivelato che il 70% del cartellino appartiene allo Sport Recife e il 30% all’attaccante. Mikael è partito per … Continua a leggere Mikael Filipe “O Imperador”: quei tre gol che fanno sognare i granata