Salerno: allarme sicurezza nella zona orientale

Di Luigi Cerciello

Non bastano telecamere, cani da guardia e reti metalliche a scoraggiare i ladri, un fenomeno che sta ritornando prepotentemente a Salerno, specialmente nelle zone periferiche e nella parte orientale della città dove sembra che gli abitanti di tali zone non sappiano più cosa inventarsi o a che santo votarsi per cercare di frenare la situazione. I furti sono continui a tutte le ore del giorno e della notte. L’ultimo caso è quello di via Ostaglio dove una giovane neo madre è rimasta immobile e sovrastata dalla paura vedendosi davanti la porta della propria abitazione (un comprensorio plurifamiliare), un uomo (ma probabile che abbiano agito in più di uno) intento a forzare la serratura e le vicine finestre di casa nonostante incurante della sua presenza all’interno dell’abitazione. Solo le urla e l’accorrere dei vicini hanno creato il panico nei malviventi e fatti desistere nella loro azione criminale. Le forze dell’ordine, chiamate immediatamente, una volta giunte sul posto hanno effettuato i rilievi del caso e accolto la denuncia della donna che non resta la sola negli ultimi tempi. Arrivano numerose di furti o tentati furti all’interno dei magazzini, dei depositi e delle case e quando non si ritengono soddisfatti sfasciano, urinano e compiono ovunque sfregi. Gli abitanti non si sentono più sicuri neanche all’interno delle proprie abitazioni ed è giunto il momento, a cavallo anche delle festività ferragostane, che le autorità intervengano in modo convinto e deciso per consentire la giusta tranquillità alla gente del posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *