Salerno, Cammarota: perché si ha paura della diretta streaming del consiglio comunale?

“Ho richiesto al sindaco di disporre la diretta streaming del prossimo consiglio comunale del 26 luglio, nel quale verranno decisi gli assetti economici ed urbanistici fondamentali per i prossimi anni della città di Salerno”

Lo dichiara in una nota l’avv. Antonio Cammarota, capogruppo de la Nostra Libertà e Presidente della Commissione Trasparenza al Comune di Salerno.

“E’ una mia antica proposta che risale al 2010”, afferma Cammarota, “nell’idea che chi rappresenta il popolo deve darne conto nella massima trasparenza davanti a tutti, ma si è sempre impedito la diretta televisiva con le motivazioni più improbabili, a partire dai costi”.

“Ora però ci sono le modalità più semplici senza costo alcuno con la diretta streaming”, continua Cammarota, “tanto che le commissioni consiliari funzionano da remoto, e non si capisce perché il Comune di Salerno debba continuare a tenere nascosti i propri lavori alla città laddove tutti gli altri Comuni d’Italia adottano la diretta streaming.”

“E’ tempo”, conclude Cammarota, “di aggiornarsi alla modernità, ma soprattutto alla trasparenza, anche da parte di questo potere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.