Tari alle stelle a Salerno, il servizio costa 346 euro a cittadino

di Andrea Pellegrino

Costa oltre 45 milioni il servizio di pulizia e smaltimento dei rifiuti a Salerno città. Una Tari che arriva, dunque, a costare – in media – 346 euro a salernitano, bambini compresi. La giunta comunale ha approvato il nuovo piano e le conseguenti nuove tariffe che dovranno essere sborsate dai cittadini salernitani. Il tutto mentre monta la protesta rispetto alle condizioni in cui versa ogni angolo del territorio.

I CONTI
Secondo quanto approvato dalla giunta, questi i costi
“Spazzamento stradale 3.760.542,96; 2. Svuotamento, Lavaggio e disinfezione cestini stradali € 219.462,00; 3. Lavaggio suolo aree pubbliche € 110.869,22; 4. Pulizia arenili urbani € 133.444,30; 5. Igiene del Suolo aree mercatali aperte € 356.160,60; 6. Lavori di pulizia sottopassi pedonali € 12.348,00; 7. Lavori di pulizia sovrappassi pedonali € 935,00; 8. Rimozione deiezioni animali € 79.851,64; 9. Pronto intervento ed interventi straordinari: € 200.000,00; 10. Spazzamento stradale e rimozione microdiscariche; 11. Servizio raccolta differenziata – € 12.869.431,00 a cui vanno detratti i ricavi CONAI , al netto dei costi di selezione pari ad – € 805.561,00; 12. Raccolta differenziata toner e cartucce € 7.200,00; 13. Raccolta differenziata degli imballaggi in vetro € 429.400,00; 14. Pulizia intorno alle campane per la raccolta del vetro € 281.675,00; 15. Raccolta, trasporto e smaltimento presso i centri comunali di € 282.625,00; 16. Gestione centri comunali di raccolta denominati “Arechi” e “Fratte” € 854.327,00; 17. Gestione dell’impianto di recupero per la messa in riserva di rifiuti non pericolosi (RSU) sito in località Ostaglio (Importo unitario €/tonn. 27,50 oltre Iva) – importo presunto € 687.500,00; 18. Attività di trasferenza del rifiuto organico (Importo unitario €/tonn. 27,50 oltre IVA) – importo presunto € 247.500,00; 19. Gestione dell’impianto di trattamento dei rifiuti organici con digestione aerobica ed anaerobica, con tecnologia a umido, ivi compreso sistema di cogenerazione per la produzione di energia elettrica ed impianto fotovoltaico esistente; (Importo unitario contratto €/tonn. 108,65 oltre Iva e l’importo unitario di €/tonn. 108,65 , ridotto del 30%, sulla differenza tra le 21.000,00 tonnellate minime garantite e le effettive quantità conferite dal Comune di Salerno) – importo presunto € 2.167.567,50; 20. Affidamento zona centro della città, zona di competenza del servizio comunale di I.U. fino al 29/2/2020, trasferita a Salerno Pulita dal 1/3/2020 per i seguenti servizi: spazzamento, svuotamento cestini, lavaggio suolo aree pubbliche e rimozione deiezioni canine, per un importo annuo € 1.682.483,39”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *