Rifiuti Tunisia: costituito coordinamento associazioni, comitati, cittadini, movimenti

di Marcello D’Ambrosio

Un incontro tra il neonato “Coordinamento Salute, Ambiente e Territorio” e tutti i sindaci dei comuni della Piana del Sele e dei territori che gravitano su di essa. È quanto si apprende da una mail Pec inviata ai primi cittadini firmata da Baldassarre Chiavello, presidente del “Movimento Serre per la Vita”. L’incontro è previsto per mercoledì 16 marzo alle ore 19,00 presso la sala del“Salotto Comunale” nel Municipio del Comune di Battipaglia. “Gentilissimo sig. Sindaco – questo il testo della mail certificata inviata – Nel comunicarLe come un fatto di grandissima positività la costituzione di un primo e, ovviamente, ancora provvisorio coordinamento delle associazioni, dei comitati, dei cittadini, dei movimenti di tutela dell’ambiente di tutti i comuni della Piana del Sele e dei territori che su di essa gravitano, denominato “CORDINAMENTO SALUTE, AMBIENTE E TERRITORIO”, e facendo seguito a quanto convenuto dai Sindaci nel Consiglio Comunale aperto tenutosi Serre il 22 febbraio scorso, sulla questione dello stoccaggio nel sito militare di Persano dei rifiuti rientrati dalla Tunisia, LA Invitiamo ad un incontro pubblico fra il coordinamento dei Sindaci che in quella sede venne proposto e condiviso da tutti i presenti intervenuti ed il coordinamento dei movimenti delle associazioni dei comitati e dei cittadini che a quella battaglia vuole dare sostegno e forza. Il fine è di fare il punto sulla vicenda di quei rifiuti ed evidentemente programmare le iniziative che
si riterranno più opportune onde evitare questo ulteriore sfregio all’intera Piana del Sele ed ai
territori che su di essa si affacciano. L’incontro è previsto per il giorno mercoledì 16 marzo 2022 alle ore 19,00 presso la sala del “Salotto Comunale” ubicata nel Municipio del Comune di Battipaglia. Conoscendo la Sua sensibilità su questi temi, espressa del resto anche in occasione del ricordato
Consiglio Comunale di Serre del 22 febbraio scorso, e sicuri della Sua presenza, cogliamo
l’occasione per porgerLe distinti saluti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *