Barone: “Salerno è un degrado. Questi amministratori sono incompetenti”

Mirko Cantarella

Andrea Pellegrino dà voce al dolore di tanti cittadini salernitani, fuori dal coro come spesso siamo abituati a fare nel raccontare la realtà a dispetto di chi, con il prosciutto davanti agli occhi, dice che va tutto bene. Parliamo del focus sul salotto, o meglio ex salotto di Salerno; il Corso Vittorio Emanuele. Elisabetta barone, consigliera comunale in opposizione ha preso spunto da ciò per metter in luce una città che ormai è al degrado più assoluto.

“Grazie per aver avuto il coraggio di smascherare la nuova narrazione che vuole che coloro che provano a raccontare il disagio di questa città allo stremo sono promotori di discordia – commenta in un suo intervento social –  

A volte mi chiedo se coloro che raccontano di trionfalistiche imprese in questa città condividono i miei stessi spazi: parchi chiusi e abbandonati ad un totale degrado (e il degrado che si legge non risale agli ultimi due mesi); esercizi commerciali che chiudono; strade il cui pavimento è così sconnesso da causare continuamente incidenti ai pedoni; sporcizia dappertutto e spaccio a go go; parcheggi selvaggi e cemento che continua a invadere i pochi spazi incolti della città (dalla zona dei Picarielli alla zona dell’ex Marzotto e intorno allo stadio Arechi per non parlare della lottizzazione delle zone collinari).

Ma cosa dobbiamo ancora vedere per capire che questi amministratori sono incompetenti, che mancano di visione politica e di competenza amministrativa?

Ma quando i cittadini salernitani avranno il coraggio di scendere in piazza perché venga restituita dignità e qualità alla vita di questa città?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *