De Luca tuona contro il governo e difende misure sulle scuole: “Da ministro dati mistificati”

“Continuo a registrare una posizione propagandistico-demagogica del Ministero della Pubblica istruzione in relazione alle scuole. Premesso che abbiamo tutti l’obiettivo di mandare a scuola in presenza i ragazzi, premesso che dobbiamo fare di tutto per raggiungere questo obiettivo, ma dire questo non significa fare demagogia e chiudere gli occhi davanti alla realtà”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso della diretta Facebook del venerdì pomeriggio. “Esprimo il mio ringraziamento al personale docente per il lavoro immane che stanno facendo in una situazione di confusione totale – ha aggiunto De Luca – stanno davvero facendo un lavoro eroico, diversamente da quello che ha comunicato il ministro della Pubblica istruzione, proponendo dati mistificati. Non è vero che abbiamo il 92-93% di situazioni normali, è una pura mistificazione. Ad oggi i positivi che abbiamo in Campania nella fascia di età 0-13 anni è di 29mila unità, sono i dati rilevati dall’11 gennaio a oggi. Nel periodo 11-19 gennaio i contagiati nel territorio della Asl Napoli 1 sono stati 5mila, che, se confrontati con i dati degli ultimi 10 giorni del 2021, registrano un incremento del 132%”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.