Vita nuova, Salernitana nuova: sono granata i tre punti di Verona

di Brigida Vicinanza

La Salernitana riceve la carica del nuovo patron Danilo Iervolino, la trasforma in grinta e ce la mette tutta per…vincere. Non succedeva da tempo, ma i primi tre punti con una nuova società si spera possano essere di buon auspicio. Prima Djuric con un calcio di rigore, poi Kastanos con un magistrale calcio di punizione, regalano ai granata la prima vittoria del 2022 contro il Verona al Bentegodi. Una formazione rimaneggiata, tante assenze, tanti ostacoli e soprattutto il Covid. I granata di Stefano Colantuono scendono in campo sottotono: ma tempo di (ri)prendere confidenza con il rettangolo verde e gli undici dell’ippocampo riescono a tenere testa agli avversari a casa…loro. Bravo Gondo a prendersi il rigore per il vantaggio di Djuric, bravo Zortea a prendersi la punizione che poi ha portato Kastanos a segnare il raddoppio granata. Salernitana che soffre, soprattutto nel finale, ma cuore, anima e sacrificio le consentono di portare a Salerno i tre punti utili a fare soprattutto morale davanti ai circa 50 supporter presenti nella città di Giulietta. Società nuova, vita nuova, Salernitana sofferente ma di cuore. Con una curiosità: l’immagine di una bambina con la maglia granata. E’ la figlia del presidente, guarda una partita vestita già di cavalluccio sul petto proprio come papà…perchè, come si dice? “Di padre…in figlio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.