SALERNO. CONTINUA CONSUMATA NEL SILENZIO LA STRAGE DI DIRITTO DAVANTI AI CENTRI VACCINALI

di Donato Salzano*

Continuano senza sosta segnalazioni sempre più frequenti e univoche sulla ragione delle interminabili file davanti agli hub vaccinali. Adesso il “RèNudo”, sembrerebbe che si è capito a cosa siano dovute, alla solita irresponsabile insufficienza di dosi. Incapace di soddisfare la domanda sempre più crescente dei vaccinandi, tra il rischio concreto di contagiarsi e la beffa di vedersi respinto dopo ore di fila, spesso sotto la pioggia al freddo e al gelo, che tu sia anziano, giovane o disabile.
Passata la sbornia dell’inaugurazione delle luci sarà meglio dedicarsi a cose di vitale e prioritaria urgenza. Alla strage di diritto spesso fa seguito l’ennesima strage di popoli. Appunto per questo chiedo al mio amico Enzo Napoli di assumersi la responsabilità di scongiurarla, sfuggire dai poteri ascrittigli dalla legge diventa a questo punto intollerabile oltreché stucchevole. Nella qualità di massima autorità sanitaria senza timori e ne indugi convochi “ad horas” il “comitato di salute pubblica” da lui preseduto, per chiedere conto ai responsabili del servizio vaccinazioni dell’ASL ed al suo direttore delle modalità di erogazione del servizio salvavita sinora svolto.

Tutti silenti. Zitti e mosca, come gli struzzi mettono la testa sotto la sabbia, dal Sindaco al Prefetto, ai componenti della Giunta, ai Consiglieri di maggioranza e minoranza (tranne l’impegno pubblico di Elisabetta Barone ad una futura
interrogazione (sic!) sembrerebbe urgente al Sindaco). Mentre il titolare della sanità in Campania (alias Vincenzo De Luca) ha chiesto alla Ministra degli Interni più “Stato di polizia” con trentamila carabinieri per contrastare sparuti no-vax, anziché chiedere al Ministro della Salute vaccini e personale sanitario (magari ufficiali medici) per somministrare urgentemente la terza dose, prima che sia troppo tardi e si riempiano nuovamente le esigue terapie intensive. Tanto poi la facile soluzione c’è .. dopo Natale tutti a casa in lockdown per colpa di quei “criminali” dei no-vax. Questi i “buoni a nulla” e i “capaci di tutto”, ma proprio di tutto .. DOVE C’E’STRAGE DI DIRITTO, C’E’STRAGE DI POPOLI!

Siete riusciti ad ottenere questo diritto fondamentale al vaccino? Se si oppure no, mandate con la descrizione di ciò che vi è accaduto al Sindaco quale massima autorità sanitaria, una cartolina per chiedere la convocazione urgente del “comitato di salute pubblica”. Se invece avete documentato la vostra esperienza con foto o video inviateli a: protocollo@pec.comune.salerno.it sempre al Sindaco e per conoscenza a donatosalzano@libero.it o al mio account messenger .. Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo, non demandare ad altri ciò che puoi fare tu, sappi essere speranza anziché averne. Spes contra spem! To be continued ..

  • “Dobbiamo proclamare la simbiosi tra Stato e diritto, perché lo Stato di diritto è la forma più convincente ed urgente della speranza, dell’essere speranza.” (Marco Pannella) –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.