Dipendenti coop, continua il presidio. Capezzuto (Fp Cgil): “Attendiamo confronto con la Prefettura”

I dipendenti delle cooperative sociali finite al centro dell’inchiesta giudiziaria che ha travolto il comune di Salerno ritornano sotto i portici di Palazzo Guerra in attesa di un altro confronto con l’amministrazione comunale e il vertice in Prefettura con i sindacati mentre, a pochi passi, in piazza Amendola, è in corso lo sciopero nazionale dei lavoratori del comparto dell’igiene urbana. Presenti i sindacati della Fiadel e Cgil provinciale. “Riteniamo una scelta scellerata quella dei licenziamenti che stanno arrivando in queste ora ai dipendenti delle cooperative del comune di Salerno, la situazione è molto delicata e di certo questo non aiuta. Attendiamo di calendarizzare l’incontro in Prefettura e l’amministrazione comunale per discutere del futuro occupazionale di questi operai che non possono più attendere” ha dichiarato il segretario provinciale della Cgil Funzione Pubblica Antonio Capezzuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *