Luci d’Artista, Santoro: “Poca trasparenza sulle procedure, manca programmazione”

“Gli annunci in campagna elettorale, per ora, restano disattesi. Dai parcheggi di Piazza della Libertà, ancora non realizzati ma nel frattempo si organizzavano i tour turistici sotto il Crescent, alle Luci d’Artista che pare abbiano subito uno stop legato non solo al piano sicurezza ma anche per quanto concerne la gara per il noleggio delle luminarie”. Così, in una nota, il consigliere comunale Dante Santoro sulle operazione di montaggio delle luminarie di Luci d’Artista, che aggiunge piccato: “Scopriamo oggi che la gara è stata conclusa ma il montaggio delle opere artistiche è iniziato già un mese fa. Quest’amministrazione inizia già col piede sbagliato, nel segno della poca trasparenza e continuando a sperperare denaro pubblico mentre cittadini e commercianti chiedono maggiori servizi e un segnale di vitalità. Come sempre nessuna programmazione, anzi, oggi paghiamo anche un governo sconosciuto agli occhi della comunità, asserragliato nelle stanze del Palazzo. Noi proponevamo – prosegue il consigliere di minoranza – un modello diverso di fare turismo e rilancio degli eventi natalizi, a partire dalle luminarie Made in Salerno coinvolgendo gli artisti del posto e soprattutto creando le condizioni affinché potessero lavorare le nostre aziende d’eccellenza. Invece si continua con i bandi lampo e l’indifferenza verso il mondo delle maestranze e dell’artigianato salernitano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *