Inchiesta Salerno, Zoccola ai domiciliari

Accolta l’istanza di scarcerazione di Fiorenzo Zoccola, presentata lunedì, dall’avvocato Michele Sarno: l’imprenditore considerato al vertice del ‘sistema’ delle coop da parte della Procura nell’inchiesta sugli appalti truccati al comune di Salerno ha lasciato in mattinata il carcere di Fuorni e fatto rientro presso la sua abitazione. Disposta l’attenuazione della misura cautelare ai domiciliari dopo gli interrogatori resi agli inquirenti per ricostruire i rapporti tra politica e coop per l’aggiudicazione dei bandi comunali e le modalità con le quali venivano ripartiti i voti ai candidati indicati durante le elezioni regionali e comunali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.