Elisabetta Barone aderisce al patto per la legalità di Libera

La candidata sindaca, in sinergia con la propria coalizione, aderisce al patto contro camorre, corruzione e clientele proposto da Libera Campania ai candidati di tutti i comuni, in corsa per le amministrative del 3 e 4 ottobre.

“Conosco e sostengo il lavoro di Libera da tanti anni, sia tramite l’iscrizione personale all’associazione fondata da don Luigi Ciotti, che attraverso le diverse iniziative della Rete Scuole di Libera, volte a sensibilizzare ragazzi, genitori ed insegnanti sui temi della legalità”, dichiara Elisabetta Barone.

L’impegno della coalizione è volto a dare corpo alle sei proposte avanzate nel patto su temi di fondamentale rilievo: beni confiscati, educazione, trasparenza e anticorruzione, politiche sociali, usura, racket e gioco d’azzardo e memoria delle vittime innocenti.

Avviare il percorso della nuova amministrazione comunale in questo modo, non ha solo un grande valore simbolico, ma traccia fin da subito il nuovo passo della città di Salerno, delineando le linee programmatiche future, in alternativa all’amministrazione attuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *